Incontro aperto a operatori e cittadini a Cusercoli domenica 3 dicembre alle 11.00

Il progetto Romagna Autentica, voluto da UNPLI Emilia Romagna e Visit Romagna verrà presentato domenica 3 dicembre alle 11:00 presso la sala San Bonifacio nel Comune di Cusercoli.

A raccontare cosa è stato fatto e cosa si intende fare nel prossimo anno saranno Chiara Astolfi, direttore di Visit Romagna, Massimiliano Falerni, presidente Unpli Emilia Romagna, Atos Mazzoni, direttore provinciale di Unpli FC, Bruno Biserni, presidente Gal l’Altra Romagna e Luigi Angelini, ceo di Mediatip.

A condurre la giornata Fausto Faggioli, Presidente Earth Academy. Dopo il successo della passata edizione, con oltre 500.000 visitatori sui siti web, i promotori hanno infatti deciso di rendere questo progetto strutturale almeno per i prossimi tre anni.

 

L’obiettivo del progetto è ambizioso: da un lato dare visibilità alle oltre 1.000 sagre e feste organizzate dalle 140 proloco del territorio compreso tra Ferrara a Rimini, dall’altro creare e commercializzare occasioni turistiche. Dalla camminata con le guide escursionistiche alla gita in asinello, dalla visita al castello all’assaggio dei prodotti tipici, sono centinaia le attività organizzate nei territori che necessitano solo di una migliore organizzazione per essere promosse e vendute sul web o dalle agenzie turistiche. La mappatura delle esperienze sarà propedeutica anche alla messa a sistema del prodotto turistico regionale sulle piattaforme di e-commerce integrate con il Tourism Digital Hub nazionale.

Una redazione dedicata, gestita dalla da noi di Mediatip infatti è in contatto diretto con tutte le proloco per raccogliere informazioni sugli eventi e sulle opportunità di acquisto. Tutto il materiale raccolto viene organizzato in un unico database che viene poi utilizzato sia dal sito internet www.sagreinromagna.it che da www.visitromagna.it, organizzate per tematismi e fil rouge, stagioni e territori.

Ma chiunque può fare richiesta di accesso al materiale e riceverlo gratuitamente attraverso servizi web dedicati. Al sito si abbinano i social e un libro cartaceo di 190 pagine venduto in tutte le edicole.

“Il 2023 è stato per noi un anno di sperimentazione” – commenta Massimiliano Falerni – presidente UNPLI Emilia Romagna”. Malgrado l’alluvione del mese di maggio abbiamo notato una fortissima voglia da parte dei volontari delle proloco di continuare a svolgere il loro ruolo attivo a favore della comunità. Il pubblico ha risposto altrettanto bene. Destinazione Romagna Autentica è un progetto multicanale: carta stampata, internet, social, ma anche quotidiano, radio e televisione, per raggiungere un pubblico di tutte le età, e tutti i mezzi hanno dato ottimi risultati: cito solo i siti web che hanno raggiunto oltre 500.000 visite e le visualizzazioni dei post sui social che viaggiano verso il milione. Ma anche la Guida Cartacea, venduta in edicola, è andata molto bene”.

“L’evoluzione di Romagna Autentica per il 2024 – conclude Chiara Astolfi, direttore di Visit Romagna – è l’integrazione non solo di piattaforme di promozione turistica e digital hub nazionali, ma anche l’integrazione con il sistema alberghiero della costa che può essere grande amplificatore di messaggi e opportunità per le colline e il prodotto esperienziale delle aree interne. Già disponibile ad avviare una forte sinergia con il progetto è il gruppo Club Family Hotel, il principale gruppo alberghiero della Romagna, che lo sosterrà organizzando durante la settimana di permanenza nelle proprie strutture una giornata completamente dedicata ai prodotti e alla cultura della Romagna autentica, con degustazione di prodotti tipici e promozione delle esperienze e degli eventi dell’entroterra e relativa visibilità sulle proprie piattaforme e sistemi di marketing mailing. Auspichiamo che questo format in via sperimentale possa essere replicato all’interno di altre realtà significative della nostra riviera”.